Tra gli obiettivi fondanti di Casa di Anna c’è offrire spazio a chi è di solito escluso dal mercato del lavoro, secondo il principio che ha da sempre guidato l’agricoltura e le attività ad essa connesse: ad ognuno il suo posto. Con questo spirito abbiamo attivato i primi inserimenti sociali e formativi in collaborazione con diversi e interessanti interlocutori. Ora siamo la prima Fattoria Sociale della provincia di Venezia, iscritti all’elenco della Regione Veneto, un importante traguardo che riconosce il lavoro che facciamo quotidianamente.

Infatti lavoriamo in convenzione con il SIL dell’ULSS12 e con l’UEPE di Venezia per offrire a persone diversamente abili o in situazione di svantaggio sociale la possibilità di sperimentarsi nel lavoro agricolo con noi.

Con noi ci sono due ragazzi che frequentano la Cooperativa Intervento di MestreIMG_20160303_160208[1] Andrea e Barbara, attivi nella distribuzione delle spese a domicilio ma anche, grazie al lavoro di un’equipe multidisciplinare, nella preparazione e ricerca delle ricette per gustare al meglio le nostre verdure cui partecipano anche Anna e altri ragazzi.

Poi c’è Gianfranco che fa un ottimo lavoro al fianco di Lia e Andrea, pienamente coinvolto nella coltivazione di tutto quel che di buono la terra offre.

Collaboriamo con la Coop. Realtà di Marghera che ha avviato un tirocinio sociale per William, ormai insostituibile e instancabile ci aiuta ogni giovedì a preparare le verdure per la distribuzione.

IMG_20160506_115835[1]E come non parlare del super gruppo della coop. Freedom di Mestre che ogni venerdì mattina porta qui il suo formidabile gruppo di ragazzi speciali: controllare le erbe infestanti e fare le raccolte è diventato una passeggiata da quando vengono loro.

Insomma, tutti al lavoro, ognuno secondo le sue possibilità!