Casa di Anna è...

Il nostro desiderio è dedicare una realtà di armonia e sviluppo non solo ad Anna, ma a tutte le persone come lei seguite dalla Cooperativa Intervento, in un ambiente di serenità immerso nella natura e disegnato per permettere la massima autonomia a tutti. Questo luogo offre opportunità di crescita e di inserimento lavorativo per chi vorrà partecipare con il proprio contributo e i propri talenti secondo un modello che lavora per essere in grado di auto-sostenersi.

La capacità delle attività agricole di generare benefici di carattere sociale, quali quelli di carattere terapeutico-riabilitativo nei confronti di particolari gruppi della popolazione, non è certamente una novità nelle campagne. Infatti l’agricoltura contadina tradizionale non conosceva la “disabilità”, almeno nei termini con cui la si intende comunemente oggi. Quell’agricoltura trovava una mansione, un ruolo, anche se limitato, per tutti i componenti della famiglia contadina, ognuno coinvolto e partecipe della vita sociale e produttiva di quella comunità familiare. In un certo senso l’agricoltura ha sempre avuto una funzione sociale.

Ma il nostro vero obiettivo è creare una fattoria sociale e questa non è necessariamente sinonimo di impresa sociale agricola e il nostro focus non è necessariamente sulla produzione agricola. Oltre a valorizzare il lavoro agricolo e l’impatto che esso ha sui programmi di inclusione sociale stiamo lavorando per coniugare tra loro produzione agricola, ricettività, turismo sostenibile, didattica per le scuole, azioni di valorizzazione del patrimonio eno-gastronomico locale, eventi culturali, inserimento lavorativo e sviluppo del territorio.

LA SOCIETA’ AGRICOLA

La società agricola sociale nasce per volontà della famiglia Pellegrini.

La produzione agricola si è avviata nel 2015 ed è attualmente in conversione biologica con ICEA, dal momento che fin dal’avvio produce verdure nel rispetto delle buone pratiche agricole.

Inoltre è in fase di accreditamento come Fattoria Sociale, ossia come azienda agricola nella quale si dà spazio ad inserimenti lavorativi di persone in condizione di svantaggio sociale per offrire alla nostra Anna, quella reale, un luogo di condivisione e incontro immerso nel verde, dove vivere a contatto con le persone e la natura e dove offrire ad altre perone affette da disabilità la stessa opportunità.

L’azienda conta un totale di 9 ha di terreni, di cui 4,5 ha si trovano in via Sardi 16, Zelarino e racchiudono il “cuore di Casa di Anna”. Lì hanno sede le serre, gli orti, l’orto giardino e il rustico che, una volta ristrutturato, sarà il nostro centro servizi.

I restanti si trovano tra Gazzera e Zelarino, e al momento producono fieno ed erba medica.